#ridieassapori e i suoi amici francesi

tweet

È bastato un Tweet che io, Laura e i suoi amici francesi ci ritroviamo con la piccola Nerina,   ovvero la mia Matiz a Gpl, a percorrere le strade della Valle d’Itria partendo da Martina Franca, proseguendo per Alberobello e Castellana Grotte.

1. Tappa
A Martina Franca siamo accolti dallo staff del Caseificio Pioggia che si unisce a noi nella visita della città tarantina dal fascino barocco, che sorge al crocevia delle province di Taranto, Brindisi e Bari.
Osservo e fotografo, con piacere, gli sguardi di Laura, Jean Claude e Silvia incantati tra i vicoli della città, che ammirano con entusiasmo: palazzi signorili, balconi in ferro battuto, ricchi portali con stemmi, eleganti archi, chiese monumentali e il Palazzo Ducale.
Occhi sgranati dinanzi alle mozzarelle del Caseificio Pioggia divorate in men che non si dica sul ciglio del marciapiede.

ridi1        ridi2

2. Tappa
Gli amici francesi non desiderano pranzare in un ristorante ma vogliono fare un piccolo spuntino e chi meglio di Luigi Minerva può garantire una buona bruschetta alla barese con pomodorini, origano e olio d’oliva accompagnato da salumi e formaggi di qualità del circuito slow food?
Ed eccoci ad Alberobello presso l’Enoteca Tholos collocata nella zona Rione Monti, dopo aver fatto un giretto nell’Aja Piccola e visitato un piccolo trullo accogliente.

ridi3
3. Tappa
Ultima tappa del pomeriggio le affascinanti Grotte di Castellana che hanno il potere di far rimanere a bocca aperta chiunque.

ridi4
4. Tappa

Pensate che i nostri amici siano stanchi? Per nulla!
Appuntamento alle 21,00 direzione Torre a Mare e cena sul molo presso “Osteria del Porto” dall’ambiente spartano e molto giovanile dove il motto è “mangiare del buon pesce a prezzi decisamente convenienti”, a condizione che ci si adoperi alla conquista del tavolo. Si ordina, direttamente, al banco e si apparecchia in completa autonomia il tavolo conquistato
Jean Claude, Silvia e Laura, carichi di spirito di adattamento, si sono divertiti a cercare tavolo e sedie fino a gustare i piatti ordinati come: risopatate e cozze, spaghetti ai frutti di mare, frittura mista, seppia ripiena e polpo arrosto.

ridi5
E per finire ho augurato ai nostri amici la buona notte con il ricordo di una giornata intensa tra Valle D’Itria e Bari, narrata attraverso Instagram e Twitter che li ha coinvolti attivamente con #ridieassapori.

ridi6

Vi consiglio la lettura dell’articolo “Cosa vedere: La Basilica di San Martino, Cesaria e gli amici francesi” che descrive in modo impeccabile il nostro Tour a Martina Franca.

Segui l’hashtag #ridieassapori su Instagram!

 

 

 

Cesy83

Dal volontariato alla progettazione, dal marketing/comunicazione ai social media: sono amante delle nuove tecnologie con la voglia di accrescere le mie conoscenze e competenze nell'ambito della Social Media Strategy. Dopo la vincita del contest #MyPugliaExperience, organizzato da Viaggiare in Puglia e Cts Viaggi, ho creato un Experience Blog www.ridieassapori.it con l'intento di esprimere e valorizzare il mio interesse e amore per il territorio.

One Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *