#ridieassapori: l’idea nasce in #Romania

Romania arriviamo
8 Flares Twitter 0 Pin It Share 2 Google+ 6 Facebook 0 Email -- LinkedIn 0 Filament.io 8 Flares ×

L’idea di creare l’Experience Blogger  www.ridieassapori.it nasce ad aprile 2013 tra le montagne di Busteni (Romania) durante Youth in Action Programme, progetto europeo sulla Global Education, in un periodo di riscoperta e cambiamento della mia vita in attesa dei miei 30 anni.

In Romania  ho capito quanto fosse importante raccontare i propri viaggi in chiave esperienziale con l’arduo compito di trasmettere al lettore le proprie emozioni di viaggio con i suoi intoppi e le sue sorprese.

Qui di seguito potrete leggere l’articolo scritto su www.kubeu.com (sito in fase di rinnovamento)

YOUTH IN ACTION PROGRAMME: L’ESPERIENZA CHE TI CAMBIA!

Se non fosse per quel messaggio ricevuto su WhatsApp il 20 marzo da una mia collega Mary in cui scriveva: “Prendere o lasciare. Progetto europeo sulla Global Education in Romania dal 19 al 28 aprile. Hai due ore di tempo per decidere”, ora non sarei qui a scrivere questo articolo, o meglio percorso personale di interazione sociale e culturale.

Il nostro viaggio inizia il 19 mattina alle ore 6.30, aereo con tratta Bari – Milano, un sonno pazzesco e ci chiediamo: “Ma siamo davvero pronte?” Mary ha un buon livello di inglese il mio, invece, si può dire che sia “medio – basso”. Mi chiedo: “Riuscirò ad integrarmi e a interagire con altri ragazzi di diverse culture?”
 Durante il volo, Milano – Bucarest, sfoglio e risfoglio il dizionario di inglese con l’illusione di raggiungere un buon livello della lingua nel giro di due ore. Povera sciocca!!! Tra dubbi, sonno, risate e perplessità alle ore 13.30 siamo giunte a Bucarest alle prese con l’autobus che ci avrebbe portato alla stazione e poi treno per Buşteni.

Ed ecco che appare all’improvviso una ragazza dall’aspetto “Youth in Action” e dal volto impaurito che chiede “How I can take the bus for bucarest?”. Mary, schietta come sempre, risponde: “But you are part of the project Youth in Action?”. Lei: “Yes, I’m Ani”. Cerchiamo subito di conoscerla durante l’attesa del bus. Proviene dall’Armenia. Dove si trova l’Armenia? Ma è davvero uno Stato? Le solite domande di chi ha una visione eurocentrica del mondo. Ani ha appena 20 anni e ha affrontato un viaggio lunghissimo per partecipare al Programma. La conoscenza continua e raggiungiamo la stazione di Bucarest dai colori scuri, dall’aspetto vissuto e dai tabelloni enormi, e non elettronici, che riportano le tratte e gli orari con caratteri minuscoli.

Al centro una serie di bancarelle ad accoglierci.
Acquistiamo i biglietti del treno per Busteni e cambiamo gli euro in Ron. Sorpresa!!! I soldi in Romania sono in plastica e 1 Ron equivale a 4,00 euro circa. Ci sentiamo pronte allo shopping!!!

Giunte a Buşteni (pronuncia rumena: / buʃ ‘dieci j /), cittadina piccola di montagna nel nord della contea di Prahova, nel centro della Romania prendiamo il taxi che ci porta al Gura Dihama, la nostra dimora per ben 10 giorni. Dal finestrino della macchina restiamo incantante a guardare il paesaggio.
 Le maestose montagne, lo scrosciare dell’acqua nel ruscello, gli alberi enormi e imponenti. E soprattutto il silenzio… che dà serenità a chi è stanco dei ritmi frenetici che la vita ci impone, ma che restituisce tanta nostalgia a chi si sente solo, a chi deve riflettere sulla propria vita, a chi deve leccarsi le ferite di un passato infelice.

Busteni

Busteni

 Ed è proprio in quel momento c’è chi dall’Italia manda un sms inaspettato: “Posso darti ufficialmente il benvenuto in Romania?” E ti rendi conto che c’è sempre qualcuno, oltre alla propria famiglia, a prendersi cura di te ovunque tu sia nel Mondo. Guardo sempre lei Mary e stupita le chiedo: “Ma dove siamo finite? Un ritiro spirituale? Scendiamo dal taxi e ci invitano in gran fretta a prendere posto a cena.

Gli altri ragazzi sono seduti già a tavola e ci guardano incuriositi. A fine cena l’unico ragazzo di 20 partecipanti, Mihai, si avvicina e si presenta. Anche lui ventenne universitario e vive in Romania.

Alle 21.30 riunione nella Hall Room: “Presentazione del gruppo”. Un insieme di voci in coro: I’m Tania and come from Ucraina. I’m Medea and come from Georgia. I’m Veronica and come from Moldova. I’m Cristine and come from Lettonia. Quasi tutte ragazze provenienti dall’Est Europa poliglotte e universitarie con la conoscenza della lingua inglese fluente.

Tutte pronte per vivere una nuova avventura insieme!!!

La prima sera a Buşteni ci sentiamo spaesate ed emozionate ma da quel giorno nulla è stato come prima. Scambi di sorrisi e accenni di saluti pian piano sono diventati baci, abbracci e lunghi discorsi, passeggiate sui monti, uscite al castello di Peles e alla città di Brasov, serate in birreria, autostop per raggiungere il piccolo paese, sharing di informazioni e di nozioni su temi come la Global Education, Global Issue, Footprint, Relativism Culure, MDGs, Global Citizien.

Peles Castle

Peles Castle

on the street in Romania

Brasov

Brasov

Dieci giorni di continuo scambio culturale di lingue, usanze, moda, abitudini, usi e costumi; dieci giorni che ti fanno tornare in Italia senza pregiudizi e stereotipi ma con la voglia di comunicare al mondo intero che non c’è esperienza più bella del viaggio e delle nuove conoscenze.


Il confronto ti cambia la vita!!!

 Youth in Action Programme è l’esperienza che come una storia d’amore accade all’improvviso: ti travolge, ti forma, ti mette in discussione e tu non puoi esimerti da essa se vuoi comprendere ciò che è e ciò che tu sei.

La lingua inglese rappresenta il primo passo verso la conquista dell’Europa e del Mondo, verso l’apertura dei nostri orizzonti e delle nostre opportunità di lavoro.

Ah dimenticavo!!! Volete sapere come ho comunicato?

Con le poche parole d’inglese che conosco, con i gesti e con il sorriso perché in alcuni casi la comunicazione non verbale vale più di una parola.

Grazie Mary.
 Grazie Youth in Action Programme. Grazie nuovi amici.

Youth in Action Programme

Youth in Action Programme

Vuoi saperne di più di Kubeu? Scarica il file in pdf  “Il libro bianco dell’Orientamento

Cesy83

Dal volontariato alla progettazione, dal marketing/comunicazione ai social media: sono amante delle nuove tecnologie con la voglia di accrescere le mie conoscenze e competenze nell'ambito della Social Media Strategy. Dopo la vincita del contest #MyPugliaExperience, organizzato da Viaggiare in Puglia e Cts Viaggi, ho creato un Experience Blog www.ridieassapori.it con l'intento di esprimere e valorizzare il mio interesse e amore per il territorio.

2 Comments

  1. So nice to meet you there! the delicate and elegant presence of the two italians gives a special dinamic to our international group. Goog project, amazing surroundings… Thank you for the post.
    Big Hug, Cesaria! Isa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *